This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Find out more here »

Abbiamo aggiornato la nostra liberatoria sulla protezione dei dati personali. Clicca qui per visualizzarla.

Escursioni nella natura: una sana abitudine per tutti

Print
Make-Hiking-Part-of-Your-Life

Camminare all'aperto fa bene per tanti motivi

Vi piace l'avventura? Dovete perdere un po' di peso o cercate un'attività da fare con amici o familiari che non costi niente? Provate con le escursioni. I benefici per la salute sono enormi. Questi sono i cinque principali motivi per cui vale la pena fare camminate all'aperto.

1. Migliore funzione cardiovascolare

L'esercizio di intensità lieve o moderata è associato ad un miglioramento della capacità polmonare e ad un incremento della funzione cardiaca.

2. Migliore equilibrio e coordinazione

Il terreno vario e accidentato della maggior parte dei sentieri escursionistici costringe il corpo a stabilizzarsi e a migliorare così equilibrio e coordinazione.

3. Migliore disposizione mentale

Ritagliarsi del tempo nella frenetica routine quotidiana e passare qualche ora all'aria aperta può alleviare lo stress, mentre il contatto con la natura (vedute, odori ed esperienze tattili) aiuta ad essere mentalmente più vigili.

4. Divertimento

Scoprire nuovi percorsi e stare all'aperto è anche divertente; trascorrere del tempo con gli amici svolgendo attività come le escursioni può far bene all'umore.

Ed ecco che spunta l'atleta...

Potete fare escursioni in tutta tranquillità, godervi luoghi e paesaggi, chiacchierare con un amico o astrarvi nei pensieri ispirati dalla natura, ma so che devo darvi la possibilità di scoprire il vostro guru interiore che vi aiuti a dare più intensità alla vostra escursione trasformandola in un'avventura atletica brucia-calorie.

Questi sono i miei consigli per dare una svolta fitness alle vostre passeggiate all'aperto

1. Andatura

Aumentate il ritmo e provate a fare un po' di corsa campestre per dare più intensità all'escursione.  Se non ve la sentite di correre, alternate camminata sostenuta e jogging.

2. Pendenza

Più il terreno è in salita, maggiore è il lavoro che il corpo deve svolgere. Scegliete un percorso con buone pendenze.

3. Altitudine

Fare esercizio a quote un po' più alte fa bene e può migliorare la condizione fisica generale, ma dovete procedere per gradi.

4. Terreno

Variate il tipo di terreno della vostra escursione: cominciate da sentieri regolari e avventuratevi poco alla volta su superfici sabbiose o rocciose. Camminare su un terreno irregolare rafforza i piccoli muscoli e tendini di piedi e caviglie che in genere lavorano di meno.

di Samantha Clayton, AFAA, ISSA. Samantha è responsabile Herbalife per l’educazione al fitness

it-IT | 17/10/2018 18:33:23 | NAMP2HLASPX01