This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Find out more here »

Abbiamo aggiornato la nostra liberatoria sulla protezione dei dati personali. Clicca qui per visualizzarla.

Individuare la pelle secca

Print
A lady with balsam on her face

La pelle secca è un tipo di pelle, proprio come la pelle grassa, normale, mista, ecc. La pelle secca è quasi priva di sostanze oleose in superficie e la sua condizione può migliorare o peggiorare per effetto di fattori interni ed esterni come clima, stagione, regime di cura della pelle e altro ancora. In genere sulla superficie della pelle secca sono visibili parti squamose che spesso risultano sensibili alle temperature estreme. Linee sottili e rughe tendono ad essere più evidenti. Il vantaggio della pelle secca è che è meno soggetta a brufoli rispetto alla pelle grassa.
Se avete la pelle secca, è indispensabile che scegliate un detergente viso appositamente formulato per fornire una buona idratazione. È raccomandabile usare anche un siero per il viso abbinato a una crema idratante giorno e a una per la notte in modo da garantire adeguato nutrimento alla pelle. Ovviamente, dovreste idratare anche il corpo con una lozione corpo nutriente da applicare subito dopo il bagno o la doccia sulla pelle ancora umida. Il lato positivo della pelle secca è che è possibile alleviarne i sintomi e fare in modo che abbia un bell'aspetto.

Perché la pelle si disidrata

La pelle disidratata è una condizione che riguarda qualunque tipo di pelle: chiunque può incorrere in questo problema. La pelle disidratata è dovuta a una scarsa idratazione del corpo, sia interna che esterna. Come dice sempre Susan Bowerman, esperta nutrizionale Herbalife, ognuno di noi in media ha bisogno di 8–12 tazze di liquidi al giorno (2–3 litri circa). Questo fabbisogno varia da persona a persona, a seconda dell'età, del genere e dei livelli di attività.
La pelle disidratata presenta segni abbastanza simili a quelli delle scottature solari. Il problema può insorgere in ogni periodo dell'anno ed è spesso aggravato da clima, aria condizionata, riscaldamenti, vento, bagni o saune e, naturalmente, scelte di stile di vita. Inoltre, dovete fare molta attenzione a cosa mettete sulla pelle: anche l'uso di prodotti che contengono molti ingredienti aggressivi o irritanti o che non sono dermatologicamente testati può disidratare la pelle.
Che fare allora? Mantenete il corpo idratato bevendo tanta acqua. Fate attenzione a ciò che mettete sulla pelle e nel corpo. Siate costanti nella routine di cura della pelle al mattino e alla sera. Cercate prodotti con ingredienti idratanti come l'aloe vera per dare alla pelle quell'idratazione di cui ha disperato bisogno. Scegliete creme detergenti viso e corpo senza solfati aggiunti perché sono molto più delicati e ricordate di applicare la crema idratante su tutto il corpo per mantenere la pelle idratata tutto il giorno. Se soffrite particolarmente di questo problema, potete prendere in considerazione l'acquisto di un umidificatore a vapore caldo per aumentare il tasso di umidità in casa o in ufficio.
Mantenere una buona idratazione del corpo sia internamente che esternamente contribuisce a rendere l'aspetto della pelle sano e giovanile. Quello di cui la pelle ha bisogno è una sana alimentazione associata ad un regime quotidiano di cura della pelle. E ricordate: la pelle più sana è sempre anche la più bella.

it-IT | 24/06/2018 08:10:27 | NAMP2HLASPX01